Biblioteca Città di Arezzo

Biblioteca Città di Arezzo

"Vite sognate del Vasari" con Daniela Galoppi a colloquio con Enzo Fileno Carabba

Quando
17 May 2024
Orario
18:00
Dove
Sala Conferenze, Biblioteca Città di Arezzo, via dei Pileati, 8
Categorie
Conferenza/Dibattito, Libri, Mostra

"Vite sognate del Vasari" con Daniela Galoppi a colloquio con Enzo Fileno Carabba, autore del libro "Vite sognate del Vasari" (Bompiani)

 

Studiosi scrittori e intellettuali dialogano sull'attività artistica e filologica di Giorgio Vasari a 450 anni dalla sua morte.

Il ciclo di incontri dal nome "Dialoghi su Giorgio Vasari" vedrà tre appuntamenti, che si svolgeranno nella Sala Conferenze della Biblioteca Città di Arezzo:

  • venerdì 17 maggio, ore 18 - "Vite sognate del Vasari" con Daniela Galoppi a colloquio con Enzo Fileno Carabba autore del libro "Vite sognate del Vasari" (Bompiani)
  • venerdì 24 maggio, ore 18 - "Leonardo, leonardeschi e Vasari - I disegni a pietra rossa in mostra al Castello Sforzesco di Milano" con Alessandra Baroni a colloquio con Michel W. Kwakkelstein e Luca Fiorentino
  • venerdì 7 giugno, ore 18 - "Vasari: il collezionista delle vite dei grandi artisti" con Francesca Chieli a colloquio con Ingrid Rowland, autrice del libro "Vasari: il collezionista delle vite dei grandi artisti" (Mondadori)

L'incontro del 17 maggio avrà al centro il libro di Enzo Fileno Carabba che, ispirato dalla ricchezza delle "Vite" vasariane, ma al tempo stesso affascinato da tutto ciò che esse tacciono, dalle lacune, dalle zone d'ombra, coglie in ciascuna l'occasione da cui far germogliare episodi fantastici eppure plausibili, che rivelano lo spirito profondo dei grandi artisti rinascimentali, le più imprevedibili, umane e sorprendenti ragioni che li hanno mossi. Ogni racconto indaga così uno stato d'animo o uno stato di grazia, che Carabba riporta alla luce con la dedizione di un "archeologo narrativo".

Enzo Fileno Carabba, nato a Firenze nel 1966, è autore di romanzi pubblicati in Italia e all'estero, di racconti, sceneggiature radiofoniche, libri per bambini, libretti d'opera e poesie. Nel 1990 ha vinto il Premio Calvino con il romanzo "Jakob Pesciolini" e il suo ultimo libro è "Vite sognate del Vasari" (Bompiani, 2021). Vive a Impruneta.

Daniela Galoppi, nata ad Arezzo e laureata in Storia dell'Arte presso l'Università degli Studi di Firenze, è Storica dell'arte e Restauratrice di opere d'arte nel laboratorio di Arezzo e rettore del Magistrato della Fraternita dei Laici, con delega al Patrimonio Artistico e Culturale dell'Ente, nel 2015. Già direttrice del MUDAS,  Museo Diocesano di Arezzo e membro della Commissione di Arte Sacra della Diocesi di Arezzo, Cortona e Sansepolcro, nonché membro della commissione scientifica della Lab.O.R., laboratorio di storia e tecnica dell'oreficeria dell'Università degli Studi di Siena, ha lavorato sulle opere di Cimabue, Segna di Bonaventura e Vasari. Molti lavori di restauro, svolti in oltre 30 anni di carriera, sono legati alla Soprintendenza di Arezzo.

 

Per informazioni:

Fondazione Guido d'Arezzo
Corso Italia 102 - Arezzo
info@fondazioneguidodarezzo.com
fondazioneguidodarezzo.com